Sperone(AV)- Evade dai domiciliari e aggredisce familiari e Carabinieri intervenuti: 48enne in carcere

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Baiano hanno tratto in arresto un 48enne di Sperone ritenuto responsabile dei reati di EvasioneResistenza e Oltraggio a Pubblico UfficialeDanneggiamentoViolazione di domicilioMaltrattamenti in famiglia e Lesioni personali.

I fatti si sono verificati nel pomeriggio di ieri: a seguito di segnalazione al 112, l’equipaggio della “Gazzella”, unitamente alla pattuglia della Stazione di Avella, è tempestivamente intervenuto presso un’abitazione di Sperone ove era in corso una lite.

Sul posto i Carabinieri constatavano che un 48enne, dopo essere evaso dall’abitazione statuita per la fruizione degli arresti domiciliari, si era recato dalla famiglia di origine ove nel danneggiare la vetrata d’ingresso feriva alla gamba un’anziana parente; quindi, entrato nell’appartamento, aggrediva la sorella, causandole lesioni lievi.

Con non poca fatica i Carabinieri sono riusciti a bloccare l’esagitato che, in un contesto di piena sicurezza e scongiurata dunque la possibilità di gesti inconsulti, veniva condotto in Caserma.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, il 48enne è stato dichiarato in d’arresto e, dopo le formalità di rito, tradotto alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.

Avellino, 3 novembre 2019.