Mercoledì 11 dicembre, alle ore 17.00, presso il Salone della Camera di Commercio di Benevento, si terrà la presentazione del libro di Roberto Costanzo “Visti dal Sannio – Ambiente Politica Storie”, edito da Realtà Sannita.

Introdotti dagli indirizzi di saluto del presidente della Camera di Commercio, Antonio Campese, relazioneranno Tammaro Chiacchio, docente dell’Università Parthenope, e Antonio Gisondi, docente dell’Università di Salerno; seguiranno quindi gli interventi dell’autore del libro e dell’editore Giovanni Fuccio. Coordinerà i lavori Tommaso Paolucci, ultimo segretario provinciale della Democrazia Cristiana.

Il volume è una raccolta di articoli di giornali e di interventi pubblici svolti da Costanzo nel corso dell’ultimo decennio. Coraggio e sicurezza emergono nel piglio e nelle argomentazioni sviluppate intorno ai temi trattati nelle cinque sezioni del libro così articolati: Ecologia e Territorio; Europa in pillole; Mondo rurale e agricoltura: Politica di ieri e oggi; Storia e storie.

“Visti dal Sannio” è la produzione più significativa di un autentico “testimone del tempo” a cui si riconoscono serietà di intenti e scrupolo informativo.

 

* * * * *

 

Roberto Costanzo, 90 anni compiuti lo scorso 27 novembre, ha ricoperto varie cariche istituzionali elettive, rispettando sempre una regola: mai più di due mandati. Difatti è stato due volte consigliere comunale, una volta consigliere provinciale, due volte consigliere regionale; così pure all’Europarlamento. Ha chiuso la carriera pubblica con due mandati alla presidenza della Camera di Commercio. Nella DC è stato segretario di sezione, segretario provinciale, componente del Comitato regionale e della Direzione nazionale, capo delegazione al Parlamento europeo.

Ha svolto il percorso professionale soprattutto in campo agricolo, con primarie responsabilità nel comparto agrituristico, di cui è stato uno dei promotori, sia in sede nazionale che europea; oltre che nel Movimento cooperativo d’ispirazione cristiana, di cui è stato fondatore e dirigente nel Sannio, in Campania e a Roma.

Il suo nome è legato alla nascita di tutte le grandi imprese cooperative sannite, con successi ed insuccessi, talvolta di carattere giudiziario, che hanno lasciato qualche segno.

Riserva ogni giorno un filiale pensiero al suo maestro, Mario Vetrone ed un fraterno moto di affetto al suo più stretto compagno di viaggio politico, Raffaele Delcogliano.

Secondo lui, chi ha fatto politica a vari livelli deve capire che, ad una certa età, il suo posto non può essere più sul campo di gioco, ma in tribuna: da spettatore o tutt’al più da commentatore. Difatti Costanzo oggi si trova a proprio agio quando fa il commentatore giornalistico, fuori dal campo di gioco.