Sportello Unico per l’immigrazione, ricongiungimento familiare

96
Sportello Unico per l’immigrazione, ricongiungimento familiare
SPORTELLO UNICO PER L’IMMIGRAZIONE RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE EX ART. 29 D. LGS. N. 286/98

 

Come previsto dal sistema telematico dedicato SPI del Ministero dell’Interno, i documenti richiesti per l’istruttoria dei procedimenti citati vanno caricati  dall’utente in Formato PDF sulla piattaforma stessa, atteso che ne è richiesto il possesso IN ORIGINALE già al momento dell’invio telematico dell’istanza.
Pertanto si COMUNICA  che,
a far data dal 15 GENNAIO 2021
eventuali ulteriori documenti dovranno essere prodotti ESCLUSIVAMENTE  all’indirizzo PEC areaquarta.prefsa@pec.interno.it, al fine di consentire le necessarie verifiche preliminari su quanto trasmesso e di non generare un significativo, inutile e controproducente aumento del numero di messaggi in arrivo, nonché un altrettanto ingiustificato invio di documenti cartacei.
Solo successivamente, in caso di esito favorevole dell’istruttoria esperita, lo Sportello Unico provvederà a convocare il richiedente per la produzione degli originali di quanto allegato all’istanza telematica, sia al fine di identificare la persona fisica che li deposita, sia al fine di evitare lo smarrimento degli originali e/o il deposito di documenti inutili, errati o differenti da quelli precedentemente caricati. Lo Sportello stesso, ove ritenesse di richiedere un’integrazione documentale, provvederà a farlo direttamente tramite la casella PEC dell’Area IV.
NON verrà presa in considerazione la documentazione prodotta con ogni altra modalità, incluso l’invio ad altra casella PEC.