Angelo Morano incotra gli studenti dell’Istituto Tecnico Industriale di Grottaminarda

515

Angelo Morano ha incotrato gli studenti dell’Istituto Tecnico Industriale di Grottaminarda. Il suo libro “Dare il massimo per ottenere il meglio” è stato lo spunto della discussione.

Angelo Morano emigrò giovanissimo da Gesualdo. Negli anni Sessanta, ogni anno presero la via dell’emigrazione in media 265 mila italiani, scelse come luogo d’adozione l’Inghilterra.

La grande considerazione per la famiglia, l’attitudine a valorizzare le persone, la creatività, l’empatia, e poi lo spiccato senso estetico, sono tutti valori che nell’incontrare lo spirito meritocratico anglosassone hanno permesso ad uomo venuto dal sud di emergere professionalmente ed affermarsi imprenditorialmente a livello mondiale.

Da ingegnere meccanico, ha elaborato sistemi di automazione in tante aziende che lo hanno chiamato ovunque nel mondo, trasformandele , dando loro la possibilità di crescere, valorizzandole. L’innovazione dei processi il suo obiettivo, sempre partendo dal basso, per capire e intuire su cosa e come intervenire. Ha conservato nel tempo la sua umiltà fondamento per la sua crescita professionale ed umana.

Sempre nel cuore la sua Irpinia, Gesualdo. Qua è voluto tornare per parlare delle sue esperienze, per trasmetterle, per incoraggiare le persone a credere in sè stessi, nei propri sogni e combattere per realizzarli. Così oggi insieme agli studenti a Grottaminarda , ha chiamato tanti di loro, ne ha fatto esprimere le ambizioni nella vita , incoraggiandoli a crederci sempre per realizzarli.

Inconterà altri studenti prima di ripartire e altre persone sperando di trasmettere loro tutto il suo ottimismo, lungimiranza, voglia di fare e costruire sempre cose migliori.