Assisi – Beatificazione Carlo Acutis, morto a 15 anni di leucemia fulminante

208
Carlo Acutis

Assisi – Beatificazione Carlo Acutis, morto a 15 anni di leucemia fulminante – 10 ottobre 2020 nella Basilica di San Francesco.

Il 10 ottobre 2020 la Beatificazione di Carlo Acutis, il giovane morto a soli 15 anni per leucemia fulminante.

Dichiarato Venerabile nell’estate del 2018.

Carlo Acutis, nato a Londra il 3 maggio 1991 e scomparso a Monza nell’autunno del 2006, dopo essersi ammalato improvvisamente.

Leucemia fulminante era stato il responso drammatico dei medici e il giovane morì, il 12 ottobre, nell’ospedale San Gerardo di Monza, con una serenità nel sopportare la malattia che non può essere altro che una grazia dal Cielo.

Il giovane futuro Santo fu sepolto nel cimitero di Assisi, così come lui voleva. Nella terra natale di San Francesco, figura alla quale è sempre stato legato.

Vi è rimasto fino alla traslazione nel Santuario della Spogliazione di Assisi, il 6 aprile 2019.

A lui, gli è stato riconosciuto il miracolo di un bambino brasiliano, avvenuto nel 2013.

Il piccolo era affetto da importanti disturbi all’apparato digerente, con rara anomalia anatomica congenita del pancreas ma l’intervento non venne effettuato.

La famiglia e la sua comunità chiesero l’intercessione di Carlo per salvare il loro bambino.

Nella sua breve vita, Carlo Acutis aveva sviluppato una conoscenza della fede in maniera splendida, esemplare.

Lui era un ragazzino quando si innamorò dell’Eucarestia, poi ha volto la sua devozione anche verso la Madonna.

Faceva il catechista, riusciva a trasmettere la fede ai ragazzi, non solo nella forma classica delle riunioni, ma sfruttava anche i mezzi telematici.

Lui realizzò un progetto informatico sui temi della fede; aveva un sito sui miracoli eucaristici e una mostra sullo stesso argomento che ha fatto il giro del mondo.

In virtù della sua frequentazione della Rete è stato proposto come patrono di Internet.

Un ragazzo che già a 15 anni, ha vissuto in pieno la sua fede.

Nei suoi ultimi giorni di vita, Carlo diceva: “Voglio offrire tutte le mie sofferenze per il Signore, per il Papa e per la Chiesa. Non voglio fare il Purgatorio; voglio andare diritto in Paradiso”. Parole che colpiscono cuore e anima.

La sua Beatificazione avverrà ad Assisi, sabato 10 ottobre, alle 16 nella Basilica di San Francesco.

Carlo Acutis, sta già attirando migliaia di giovani e devoti da tutto il mondo, e la sua Beatificazione, è una gioia grande per tutti.

Una gioia grande soprattutto per i giovani, che trovano in lui un modello di vita.

Leggi su Tg NewsTV